ArticleDetailOneInstance ArticleDetailOneInstance

CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO

Via Bernardo Clesio 5, Trento

Castello Buonconsiglio

Il Castello del Buonconsiglio è il più importante monumento di carattere non religioso della provincia. Residenza dei Principi Vescovi dalla fine del XIII secolo fino alla secolarizzazione dell`episcopato avvenuta nel 1803, fu originariamente costruito con funzioni prettamente difensive. L`aspetto militare del Castello subì attraverso i secoli profonde modifiche che lo trasformarono in uno dei maggiori complessi fortificati residenziali urbani delle Alpi. Fu soprattutto grazie all`opera di alcuni Principi Vescovi (Giorgio Lichtenstein, Bernardo Clesio, Cristoforo Madruzzo, Francesco Alberti-Poja), che il Castello assunse l`aspetto attuale: a partire dalla fine del 1300 fino alla metà del 1600 al nucleo originario, formato dal Castelvecchio e dalla Torre d`Augusto, furono aggiunte altre parti (Magno Palazzo, Giunta Albertiana). Contemporaneamente a Trento arrivarono alcuni fra i migliori artisti dell`epoca che non si limitarono a lavorare al Castello, ma lasciarono testimonianza della loro opera in molti palazzi della città.

La visita del Castello offre la possibilità di un`immersione nella storia, sia dal punto di vista architettonico militare che da quello artistico. A partire dal Ciclo dei Mesi, una serie di affreschi databili intorno al 1400 e riconosciuto come uno degli esempi più importanti a livello europeo del gotico internazionale, nei quali l`ignoto artista di probabile origine boema, propone per ogni mese la rappresentazione della vita di corte e di quella popolare, ci si ritrova successivamente immersi in pieno Rinascimento, circondati da opere di squisita fattura che dimostrano il livello degli artisti che qui hanno operato.

Da ricordare anche le carceri dove nel corso della prima Guerra Mondiale furono imprigionati alcuni irredentisti (nel XIX secolo sotto l`impero austroungarico il Castello fu adibito a caserma). Nel 1973, con il passaggio delle competenze in materia di Beni Culturali dallo Stato alla Provincia Autonoma di Trento, il Buonconsiglio diviene Museo Provinciale d`Arte; dal 1992 è denominato Castello del Buonconsiglio, Monumenti e collezioni provinciali.

Family Trentino

Il museo è accreditato tra i soggetti che hanno sviluppato politiche attente alle famiglie, attraverso agevolazioni tariffarie, servizi volti ad agevolare la visita e la permanenza in museo (spazio Family con angolo per l'allattamento e un angolo gioco/rilassamento per i più piccoli, servizi igienici dedicati alle famiglie con bambini piccoli dotati di apposito fasciatoio), attività e materiali specifici per famiglie.

Mappa dei servizi Family presso il Castello del Buonconsiglio

Video interattivo VIDEOVIVO - il progetto SPECIFI

Tariffe

Orari

 
Apertura tutti i giorni, tranne i lunedì non festivi
- Periodo estivo: dal 14 maggio al 3 novembre, orario 10.00 – 18.00
- Nel mese di agosto apertura straordinaria anche di lunedì con orario 10.00 - 18.00
- Altro periodo: orario 9.30 - 17.00
 
Giornate di chiusura di tutte le sedi museali: 25 dicembre, 1 gennaio e lunedì non festivi.
Si specifica che tutte le sedi resteranno aperte anche nelle giornate di Pasqua, 25/4 (Festa della Liberazione), 1/5 (Festa del Lavoro), 2/6 (Festa della Repubblica), 26/6 (Patrono di Trento), 15/08 (Ferragosto), 1/11 (Festa dei Santi), 8/12 (Immacolata), 24/12, 31/12 mentre resteranno chiuse il 25/12, 1/1 e i lunedì non festivi.

Contatti

...

Gallery


GenericQuery GenericQuery
FWJSALL FWJSALL
background background
  • Castello del Buonconsiglio, Trento - Archivio APT Trento - foto Campanile