ArticleDetailOneInstance ArticleDetailOneInstance

CASTEL MADRUZZO

CASTEL MADRUZZO

Castel Madruzzo - XII secolo

deve il nome al sottostante paese: la connessione castello - borgo è qui molto stretta. Riconoscibili sono le case ove si raccoglievano le decime e dove i Larcher, penultimi proprietari del castello, ospitarono illustri personaggi quali Oreste Barattieri e Antonio Fogazzaro. La storia di Castel Madruzzo si articola principalmente attorno alla prestigiosa omonima famiglia, che dal XVI secolo vide il proprio nome legato a quattro principi vescovi: il castello rimase sempre in diretto àmbito vescovile. Furono proprio i Madruzzo ad addossare al Castello Vecchio, protetto da una cinta bastionata e dalle due torri (XII secolo) di Boninsegna e di Gumpone, l`edificio residenziale, dotandolo della cappella di San Giorgio con affreschi tardo cinquecenteschi. Il palazzo rinascimentale fu completato nel 1537 da Giovanni Gaudenzio di Nanno, capostipite della nuova famiglia di Madruzzo che per più di un secolo tenne la sede vescovile di Trento. La destinazione, quindi, a prestigiosa dimora si combinava con il lussureggiante parco (circa 12 ettari) ricco di vegetazione mediterranea dominata dal leccio e un tempo popolato da cervi.

A cura di Cristina Strata

Attuale destinazione d`uso: abitazione privata
Stao di conservazione: buono
Orario di visita:non visitabile

Contatti

...

Gallery


GenericQuery GenericQuery
FWJSALL FWJSALL
background background
  • Castello del Buonconsiglio, Trento - Archivio APT Trento - foto Campanile