Crea/Mostra Contenuto Crea/Mostra Contenuto

PASSEGGIATE E SENTIERI SULLA MONTAGNA DI TRENTO - Vaneze-Vason-Vaneze

PASSEGGIATE E SENTIERI SULLA MONTAGNA DI TRENTO - Vaneze-Vason-Vaneze

 

  • LUNGHEZZA: 6,3 km
  • DISLIVELLO: 380 m
  • TEMPO DI PERCORRENZA: 3 ore
  • DIFFICOLTÀ: turistico
  • INTERESSE: naturalistico-storico

Dalla piazzetta dell'APT a Vaneze si deve attraversare la strada provinciale, dirigendosi a nord lungo via dei Falchi, stradina interna all'abitato di Vaneze. Superato il campo da tennis la stradina curva in direzione sud ovest. Al tornante si tiene la destra e dopo pochi metri ha inizio uno stretto sentiero, con tabella indicante il numero 11 e la scritta Mezavia-Vason-Bri­golina-Viote. Lo si segue in leggera discesa fino a giungere ad un bivio posto poco a monte della Strada forestale Selva, che si vede più in basso. Il percorso prende la direzione della salita, lungo il cosiddetto Senter del Taiadic, seguendo le tabelle con il numero 11. Con numerose svolte si sale oltrepassando delle caratteristiche pareti rocciose, fino a giungere ad una stra­dina forestale, che si attraversa proseguendo oltre, sempre in salita. A quota 1500 metri si sbuca su una strada forestale che presa verso sinistra porta ad un tornante della strada provinciale in località Norge. Si segue la strada per pochi metri in salita ed oltrepassata una casa inizia una scalinata in tronchetti di legno che costeggia alcune proprietà private. In breve un altro cartello indica la strada da seguire per raggiungere Vason. Non appena si entra nel bosco troviamo una caverna ed un caratteristico spuntone di roccia. Continuando si percorre una vallecola fino al suo termine, dove il sentiero diventa pianeggiante. Al bivio è possibile fare una breve digressione per visitare i resti del Caposaldo V/4, ruderi di trincee e postazioni di­fensive risalenti alla Grande Guerra. Ridiscesi al bivio si prosegue in direzione sud ovest, raggiungendo una strada forestale che si segue per circa 600 metri fino ad incontrare delle tabelle che indicano Vason-Palestra di roccia. Una caratteristica scaletta di pietra sarà la strada da seguire, che con numerose svolte corre parallela ad una parete rocciosa. Al primo bivio, caratterizzato da una caverna e da un intaglio nella roccia percorso da una scala in pietra, si tiene la destra (verso sinistra si risale l'intaglio roccioso e si giunge nella parte bassa di Vason). Proseguendo si giunge in breve alla Palestra di roccia e Parco avventura, dedicati a Giorgio e Rita Graffer. Poco oltre, al bivio, si prende a sinistra e si incontrano le prime case di Vason. Giunti al grande posteggio, si risale la provinciale fino alla stazione a valle della seggiovia Palon. Da qui lungo le piste da sci si scende verso il Norge e poi sempre lungo la pista fino a Vaneze. È possibile chiudere il percorso circolare al Norge, così come iniziarlo a Vason.

Da vedere: sentieri e fortificazioni della Grande Guerra, Palestra di roccia e Parco avventura, le piste da sci del Bondone.

Guarda l'itinerario su Outdooractive.com

Maggiori informazioni e altre proposte di itinerario sulla pubblicazione "MONTE BONDONE. PASSEGGIATE E SENTIERI SULLA MONTAGNA DI TRENTO", in vendita presso il punto info di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, piazza Dante, 24 - Trento.

Contatti

Download

booking-info-form booking-info-form

Ricerca disponibilità

Navigazione Navigazione
BACKGROUND BACKGROUND
  • Passeggiate e sentieri sulla montagna di Trento - Archivio APT Trento, foto Russolo
GenericQuery GenericQuery